Seguimi e mettimi un like sui social:

Giornate serene e spazzate dalla Bora.

A Trieste c’è una particolare usanza: quando si ha qualche minuto per passeggiare, si va sul Molo Audace. In inverno ci si limita ad una fugace passeggiata fino in cima (dove c’è una rosa dei venti), 1 minuto di contemplazione, dimenticandosi del freddo e cercando di resistere al vento che soffia, e poi ritorno.
In estate il molo si affolla, da mattina a sera, di gente che si siede e si sdraia in riva al mare.
Se dovessi trovare un luogo rappresentativo di Trieste e dei Triestini, beh quello sarebbe certamente il Molo Audace

Seguimi e mettimi un like sui social: